DAILY NEWS

26/08/2017

#MyRawWalesDiary
Se ti piacciono i pavimenti scricchiolanti nascosti sotto le moquette improbabili, le maree che vanno e che vengono e danno il ritmo al tempo, gli strapiombi a picco sul mare dove il vento fa volare capelli e paure, le brughiere col verde più verde che c'è, dove sdraiarsi a fissare nuvole e sole che si alternano senza pietà, le spiaggie infinite da percorrere a piedi col mare che diventa d'argento verso il tramonto, l'aria fresca croccante e a tratti gelida anche ad agosto, la birra ghiacciata in dosi industriali e l'odore di fritto everywhere.(quest'ultimo non molto eh)
Se ami gli spazi infiniti, i luoghi selvaggi, le brughiere battute dal vento e i sentieri che costeggiano per centinaia di chilometri la costa a strapiombo sul mare.
Se non ti fanno paura il cibo orribile, i dirupi in cui ti vengono le vertigini anche se sei un freeclimber nato e il silenzio assordante ovunque.
Se infilare le tue scarpe coi tacchi dorate e il cappottino amato per scendere a colazione in albergo (giusto regalandogli il senso per averli messi in valigia) e passare il resto del tempo con i capelli aggrovigliati come rovi e sneakers anche per andare a dormire, non ti turba.
Se dietro quella collina di rovi, dalla brughiera spettinata dal vento, severo, con la camicia sbottonata e la marsina stropicciata, mentre quella frase indimenticabile, ho lottato invano ma non c'è rimedio, ti rimbomba nelle orecchie, Mr Darcy sta arrivando proprio da te e ti sorride con gli occhi.
Allora vai in Galles.
Metti in cima alla tua wishlist il Pembrokeshire, luogo selvaggio e senza tempo e parti appena puoi, perché potresti innamorartene perdutamente e non tornare mai più indietro (di Mr Darcy obviously)



#MyRawWalesDiary
Se ti piacciono i pavimenti scricchiolanti nascosti sotto le moquette improbabili, le maree che vanno e che vengono e danno il ritmo al tempo, gli strapiombi a picco sul mare dove il vento fa volare capelli e paure, le brughiere col verde più verde che c'è, dove sdraiarsi a fissare nuvole e sole che si alternano senza pietà, le spiaggie infinite da percorrere a piedi col mare che diventa d'argento verso il tramonto, l'aria fresca croccante e a tratti gelida anche ad agosto, la birra ghiacciata in dosi industriali e l'odore di fritto everywhere.(quest'ultimo non molto eh)
Se ami gli spazi infiniti, i luoghi selvaggi, le brughiere battute dal vento e i sentieri che costeggiano per centinaia di chilometri la costa a strapiombo sul mare.
Se non ti fanno paura il cibo orribile, i dirupi in cui ti vengono le vertigini anche se sei un freeclimber nato e il silenzio assordante ovunque.
Se infilare le tue scarpe coi tacchi dorate e il cappottino amato per scendere a colazione in albergo (giusto regalandogli il senso per averli messi in valigia) e passare il resto del tempo con i capelli aggrovigliati come rovi e sneakers anche per andare a dormire, non ti turba.
Se dietro quella collina di rovi, dalla brughiera spettinata dal vento, severo, con la camicia sbottonata e la marsina stropicciata, mentre quella frase indimenticabile, ho lottato invano ma non c'è rimedio, ti rimbomba nelle orecchie, Mr Darcy sta arrivando proprio da te e ti sorride con gli occhi.
Allora vai in Galles.
Metti in cima alla tua wishlist il Pembrokeshire, luogo selvaggio e senza tempo e parti appena puoi, perché potresti innamorartene perdutamente e non tornare mai più indietro (di Mr Darcy obviously)



FILOSOFIAvideoGALLERYDAILYNEWScontattiRaptusizzati DIVINESHOPAtelieREventi

© DIVINE ROSE SRL 2007-2019INFORMATIVA PRIVACY
P.IVA 01175420254 CREDITS

© DIVINE ROSE SRL 2007-2019INFORMATIVA PRIVACY P.IVA 01175420254 CREDITS