DAILY NEWS

31/03/2017

Aurevoir mia bella Milano, in primavera sei più bella che mai, le magnolie profumano di uscite da scuola e i tram di ricordi d'infanzia. Viverci lontano dopo esserci nata e cresciuta mi ha insegnato a guardarti ogni volta che ci torno con infinita attenzione e occhi nuovi, perché come diceva Marcel Proust il vero viaggio non è vedere terre nuove ma vedere con occhi nuovi. Ed io che vivo lontana da te ogni volta che torno me lo riprometto. Ti guardo con sguardo ogni volta rinnovato, come se fosse la prima volta ed ogni volta è scoperta bellissima. è proprio vero la lontananza alimenta l'amore, gli impedisce d'appassire, gli dona l'afflato magico della riscoperta. E l'amore invece che indebolirsi nell'abitudine, cresce e nella separazione si radica, diventa radice amatissima e ogni ritorno diventa privilegio.



Aurevoir mia bella Milano, in primavera sei più bella che mai, le magnolie profumano di uscite da scuola e i tram di ricordi d'infanzia. Viverci lontano dopo esserci nata e cresciuta mi ha insegnato a guardarti ogni volta che ci torno con infinita attenzione e occhi nuovi, perché come diceva Marcel Proust il vero viaggio non è vedere terre nuove ma vedere con occhi nuovi. Ed io che vivo lontana da te ogni volta che torno me lo riprometto. Ti guardo con sguardo ogni volta rinnovato, come se fosse la prima volta ed ogni volta è scoperta bellissima. è proprio vero la lontananza alimenta l'amore, gli impedisce d'appassire, gli dona l'afflato magico della riscoperta. E l'amore invece che indebolirsi nell'abitudine, cresce e nella separazione si radica, diventa radice amatissima e ogni ritorno diventa privilegio.



FILOSOFIAvideoGALLERYDAILYNEWScontattiRaptusizzati DIVINESHOPAtelieREventi

© DIVINE ROSE SRL 2007-2019INFORMATIVA PRIVACY
P.IVA 01175420254 CREDITS

© DIVINE ROSE SRL 2007-2019INFORMATIVA PRIVACY P.IVA 01175420254 CREDITS