DAILY NEWS

02/04/2017

Ci sono due cose che a Venezia non vanno mai dimenticate.
Le sneakers per camminare su e giù dai ponti e tra le strette calli, perché senza renderti conto cammini chilometri e chilometri (io oggi ne ho fatti 16 senza accorgermene)
Ed il giro dei bacari alla ricerca della polpetta perfetta.
Si, perché a Venezia il giro dei cicchetti è tradizione purissima e gioia immensa.
Ovvero il rituale di camminare per Venezia tra una mostra ed una chiesa, mentre la bellezza ti travolge ad ogni angolo, fermandosi però appena sale la voglia, a bere uno spritz o un'ombra (il bicchiere di vino qui si chiama così perché un tempo veniva bevuto, durante le stagioni calde, all'ombra dei campanili) accompagnato da cicchetti, che non sono altro che minuscole meraviglie veneziane, tartine di baccalà, spiedini di pescetti, minuscoli arancini, sarde in saor e molto altro da mangiare in piedi e all'aperto per strada.
Una pura tradizione veneziana.
Uno street food ante litteram.
E tra i vari cicchetti ci sono loro.
Le polpette, amatissime.
Calde, croccanti, divine.
Un piccolo paradiso in due morsi.
Certo non è facile trovare quella giusta.
Va cercata con pazienza e rigore.
Beh, io negli anni di frequentazioni veneziane sono diventata una vera esperta.
Ormai Venezia non ha più (quasi) segreti per me, sotto questo punto di vista.
E oggi quindi, in una giornata di sole e di vento, con addosso il mio nuovo Queen Pink Brocade Coat, tra la mostra a Palazzo Ducale su Bosch e 16 chilometri a piedi per le calli, mi sono dedicata al mio sport preferito veneziano.
La ricerca della polpetta perfetta.
Che più perfetta ancora è, se accompagnata da un bicchiere di vino rosso e mangiata bollente tutta d'un fiato.

E quindi ecco a voi 3 dei miei bacari del cuore dove trovare lei.
La Divina.
La Maestosa.
La Polpetta Perfetta.
(Se capitate a Venezia, fateci un salto)

Un Mondo Divino
Vicino alla Chiesa di Santa Maria dei Miracoli
Cannaregio 5984
Vino Vero
Su Fondamenta della Misericordia
Cannaregio 2497
Alla Vedova
Cannaregio 3912
di fianco a Strada Nova



Ci sono due cose che a Venezia non vanno mai dimenticate.
Le sneakers per camminare su e giù dai ponti e tra le strette calli, perché senza renderti conto cammini chilometri e chilometri (io oggi ne ho fatti 16 senza accorgermene)
Ed il giro dei bacari alla ricerca della polpetta perfetta.
Si, perché a Venezia il giro dei cicchetti è tradizione purissima e gioia immensa.
Ovvero il rituale di camminare per Venezia tra una mostra ed una chiesa, mentre la bellezza ti travolge ad ogni angolo, fermandosi però appena sale la voglia, a bere uno spritz o un'ombra (il bicchiere di vino qui si chiama così perché un tempo veniva bevuto, durante le stagioni calde, all'ombra dei campanili) accompagnato da cicchetti, che non sono altro che minuscole meraviglie veneziane, tartine di baccalà, spiedini di pescetti, minuscoli arancini, sarde in saor e molto altro da mangiare in piedi e all'aperto per strada.
Una pura tradizione veneziana.
Uno street food ante litteram.
E tra i vari cicchetti ci sono loro.
Le polpette, amatissime.
Calde, croccanti, divine.
Un piccolo paradiso in due morsi.
Certo non è facile trovare quella giusta.
Va cercata con pazienza e rigore.
Beh, io negli anni di frequentazioni veneziane sono diventata una vera esperta.
Ormai Venezia non ha più (quasi) segreti per me, sotto questo punto di vista.
E oggi quindi, in una giornata di sole e di vento, con addosso il mio nuovo Queen Pink Brocade Coat, tra la mostra a Palazzo Ducale su Bosch e 16 chilometri a piedi per le calli, mi sono dedicata al mio sport preferito veneziano.
La ricerca della polpetta perfetta.
Che più perfetta ancora è, se accompagnata da un bicchiere di vino rosso e mangiata bollente tutta d'un fiato.

E quindi ecco a voi 3 dei miei bacari del cuore dove trovare lei.
La Divina.
La Maestosa.
La Polpetta Perfetta.
(Se capitate a Venezia, fateci un salto)

Un Mondo Divino
Vicino alla Chiesa di Santa Maria dei Miracoli
Cannaregio 5984
Vino Vero
Su Fondamenta della Misericordia
Cannaregio 2497
Alla Vedova
Cannaregio 3912
di fianco a Strada Nova



PHILOSOPHYvideosGALLERYDAILYNEWScontacts DIVINE SHOPAtelieREvents

© DIVINE ROSE SRL 2007-2018Policy Privacy
P.IVA 01175420254 CREDITS

© DIVINE ROSE SRL 2007-2018Policy Privacy P.IVA 01175420254 CREDITS