DAILY NEWS

11/07/2016

Qualche giorno con la mia amica del cuore.
Una fuga meritata dopo un inverno di lavoro intensissimo.
E come sempre facendo la valigia mi invento un personaggio.
Sì perché i viaggi lunghi o brevi che siano sono il personale palcoscenico dove le mie aspirazioni d'attrice trovano spazio e conforto.
Quindi oggi in valigia solo cappottini lunghi e svolazzanti da hippy chic e fiori da mettere nei capelli e polsi pieni di bracciali.
Al posto della borsa un cesto di paglia
e liquide sottovesti lunghe fino ai piedi da mettere con infradito Indian story e turbanti arrotolati sui ricci scomposti.
Quanto mi piace fare la valigia come se stessi scrivendo un racconto ed assicurarmi che tutto sia perfetto.
Che io possa andare a ballare la tecno nell'hippy market di mezzanotte o camminare sulla spiaggia all'alba i miei vestiti devono raccontare di me in quel preciso momento, in quell'attitudine.
Di questa donna rilassata, un po'scomposta e un po' bohémien che mi sento in questa nuova partenza.
Per svegliarmi senza la sveglia.
Per andare nei divini mercatini hippy anche a mezzanotte.
Per bere mohito e birrette e vinelli.
Per tramonti al nord.
E per odore di timo, sole che splende, acqua che acquieta.
E alla fine un sogno realizzato... una valigia tutta Raptus and Rose perché gli abiti che disegno mi piacciono talmente tanto che quasi non compro più altro...



Qualche giorno con la mia amica del cuore.
Una fuga meritata dopo un inverno di lavoro intensissimo.
E come sempre facendo la valigia mi invento un personaggio.
Sì perché i viaggi lunghi o brevi che siano sono il personale palcoscenico dove le mie aspirazioni d'attrice trovano spazio e conforto.
Quindi oggi in valigia solo cappottini lunghi e svolazzanti da hippy chic e fiori da mettere nei capelli e polsi pieni di bracciali.
Al posto della borsa un cesto di paglia
e liquide sottovesti lunghe fino ai piedi da mettere con infradito Indian story e turbanti arrotolati sui ricci scomposti.
Quanto mi piace fare la valigia come se stessi scrivendo un racconto ed assicurarmi che tutto sia perfetto.
Che io possa andare a ballare la tecno nell'hippy market di mezzanotte o camminare sulla spiaggia all'alba i miei vestiti devono raccontare di me in quel preciso momento, in quell'attitudine.
Di questa donna rilassata, un po'scomposta e un po' bohémien che mi sento in questa nuova partenza.
Per svegliarmi senza la sveglia.
Per andare nei divini mercatini hippy anche a mezzanotte.
Per bere mohito e birrette e vinelli.
Per tramonti al nord.
E per odore di timo, sole che splende, acqua che acquieta.
E alla fine un sogno realizzato... una valigia tutta Raptus and Rose perché gli abiti che disegno mi piacciono talmente tanto che quasi non compro più altro...



PHILOSOPHYvideosGALLERYDAILYNEWScontacts DIVINE SHOPAtelieREvents

© DIVINE ROSE SRL 2007-2018Policy Privacy
P.IVA 01175420254 CREDITS

© DIVINE ROSE SRL 2007-2018Policy Privacy P.IVA 01175420254 CREDITS