DAILY NEWS

24/04/2016

New Delhi Day1 ore 22.42
(Affranta sul letto col fan che gira a mille)

Come primo giorno indiano niente male.
Niente niente niente male.
Delhi stranamente vuota.
Caldo,quasi 40 gradi ,ma sopportabili anzi ,benefici.
Colazione tardi e poi fuori.
Tema: ricerca divini tessuti.
Svolgimento: 10 sacchi pieni di pure meraviglie...l'autista che ci ha accompagnato oggi in giro per mercati e negozi di tessuti ad ogni sacchetto sbarrava sempre più gli occhi ma col tipico applomb indiano stipava spingendo senza pietà metri e metri di tessuti nel bagagliaio.
Ho trovato molto di più di quello che speravo di trovare in una pigra domenica indiana di fine aprile.
Sete e fiori e ricami e ori e chiffon e broccati e organze e cotoni e felicità intessuta tra trame ed orditi.
E'cominciata nel migliore dei modi la mia Indian week e nella mia testa già frullano e si delineano Palace Pant larghissimi,leggeri e lunghissimi light Coat ,sottili ed impalpabili caftani e perfino dei Kimono Pijama divinissimi...
Ah come ti amo India mia, e come amo essere nella bella casa di una persona a me davvero cara,con un cuore grande ed una generosità infinita.
Vado a letto felice,qui ormai è notte piena, sdraiata tra tessuti ,sogni belli che verranno e una giornata domani tutta da inventare.

(nella foto la mitica Gaia, autrice delle headbands divine,vi ricordate? più alcuni dei tessuti che ho trovato oggi e la mano di uno dei mitici venditori di tessuti indiani famosi per la calma olimpica e per riuscire a stare seduti a gambe incrociate per ore ed ore mentre ti mostrano chilometri di tessuti)
-continua-



New Delhi Day1 ore 22.42
(Affranta sul letto col fan che gira a mille)

Come primo giorno indiano niente male.
Niente niente niente male.
Delhi stranamente vuota.
Caldo,quasi 40 gradi ,ma sopportabili anzi ,benefici.
Colazione tardi e poi fuori.
Tema: ricerca divini tessuti.
Svolgimento: 10 sacchi pieni di pure meraviglie...l'autista che ci ha accompagnato oggi in giro per mercati e negozi di tessuti ad ogni sacchetto sbarrava sempre più gli occhi ma col tipico applomb indiano stipava spingendo senza pietà metri e metri di tessuti nel bagagliaio.
Ho trovato molto di più di quello che speravo di trovare in una pigra domenica indiana di fine aprile.
Sete e fiori e ricami e ori e chiffon e broccati e organze e cotoni e felicità intessuta tra trame ed orditi.
E'cominciata nel migliore dei modi la mia Indian week e nella mia testa già frullano e si delineano Palace Pant larghissimi,leggeri e lunghissimi light Coat ,sottili ed impalpabili caftani e perfino dei Kimono Pijama divinissimi...
Ah come ti amo India mia, e come amo essere nella bella casa di una persona a me davvero cara,con un cuore grande ed una generosità infinita.
Vado a letto felice,qui ormai è notte piena, sdraiata tra tessuti ,sogni belli che verranno e una giornata domani tutta da inventare.

(nella foto la mitica Gaia, autrice delle headbands divine,vi ricordate? più alcuni dei tessuti che ho trovato oggi e la mano di uno dei mitici venditori di tessuti indiani famosi per la calma olimpica e per riuscire a stare seduti a gambe incrociate per ore ed ore mentre ti mostrano chilometri di tessuti)
-continua-



PHILOSOPHYvideosGALLERYDAILYNEWScontacts DIVINE SHOPAtelieREvents

© DIVINE ROSE SRL 2007-2018Policy Privacy
P.IVA 01175420254 CREDITS

© DIVINE ROSE SRL 2007-2018Policy Privacy P.IVA 01175420254 CREDITS