DAILY NEWS

08/09/2018

Day 12 from Dubai to Venice 10,35

Ultimo aereo, ultima sospensione, ultimo stato incerto, sospeso tra nuvole e cielo.
Con me infinite sfumature di bellezza.
Si perché io le cerco, ovunque vada, che io sia a Khatmandu, sotto il monsone con un poncho rosa, che io sia immersa nella mia vita quotidiana.
Cerco la bellezza che è fatta di infinite sfaccettature di gentilezza, empatia, Raptus creativi.
Cerco e indago tutto ciò che ha spessore, valore, tradizione e combatto come una guerriera senza armatura l'appiattimento estetico in cui siamo immersi.
Non facciamoci andar bene tutto.
Le cose cucite male, i tessuti orribili, chi spaccia per sapienza quello che è solo improvvisazione.
Non facciamoci andare bene la maleducazione, i luoghi orrendi, le persone che prosciugano energia.
L'energia va preservata e fatta girare, potente e benefica.
La bellezza va cercata, diffusa, salvata.
Io torno con nella valigia questi capolavori.
Sono bordi preziosissimi ma appartenuti a vecchi saree distrutti e consumati.
Ma invece che essere buttati al macero, le donne a Delhi tagliano i ricami, li conservano e li vendono ai lati della strada.
Un pezzo di bellezza, ricamata a mano, ineguagliabile, introvabile a cui dare nuova vita.
A cui in Atelier la daremo.
Una metafora perfetta, un insegnamento fondamentale.



Day 12 from Dubai to Venice 10,35

Ultimo aereo, ultima sospensione, ultimo stato incerto, sospeso tra nuvole e cielo.
Con me infinite sfumature di bellezza.
Si perché io le cerco, ovunque vada, che io sia a Khatmandu, sotto il monsone con un poncho rosa, che io sia immersa nella mia vita quotidiana.
Cerco la bellezza che è fatta di infinite sfaccettature di gentilezza, empatia, Raptus creativi.
Cerco e indago tutto ciò che ha spessore, valore, tradizione e combatto come una guerriera senza armatura l'appiattimento estetico in cui siamo immersi.
Non facciamoci andar bene tutto.
Le cose cucite male, i tessuti orribili, chi spaccia per sapienza quello che è solo improvvisazione.
Non facciamoci andare bene la maleducazione, i luoghi orrendi, le persone che prosciugano energia.
L'energia va preservata e fatta girare, potente e benefica.
La bellezza va cercata, diffusa, salvata.
Io torno con nella valigia questi capolavori.
Sono bordi preziosissimi ma appartenuti a vecchi saree distrutti e consumati.
Ma invece che essere buttati al macero, le donne a Delhi tagliano i ricami, li conservano e li vendono ai lati della strada.
Un pezzo di bellezza, ricamata a mano, ineguagliabile, introvabile a cui dare nuova vita.
A cui in Atelier la daremo.
Una metafora perfetta, un insegnamento fondamentale.



PHILOSOPHYvideosGALLERYDAILYNEWScontacts DIVINE SHOPAtelieREvents

© DIVINE ROSE SRL 2007-2018Policy Privacy
P.IVA 01175420254 CREDITS

© DIVINE ROSE SRL 2007-2018Policy Privacy P.IVA 01175420254 CREDITS